}
tumbler, ananas, crema, cioccolato, dolci, dessert Crêpe, fragole, mascarpone pancakes, castgane, melagrane, ricette, dolci vini, dessert, dolci, ricette, spumanti moscato, Pantelleria, vini, moscato, dolci, dessert, ricette quenelle, cocco, ricotta, dolci, dessert, ricette, cucina millefoglie, cioccolato, crema, ricette, dolci torte, dessert, dolci, Natale bianco mangiare, dilci, dessert, ricette, cucina

agosto 31, 2009


  • Ingredienti: Per 4 persone
1 melone di 1,2 kg circa
10 g di gelatina in fogli
50 g di zucchero di canna
4 cucchiai di porto bianco
25 g di cioccolato fondente
4 rametti di mena o de melissa
100 g di frutti di bosco

  • Preparazione: 20’ + il riposo.
  • Cottura: 5’
 Per quanto riguarda l’introduzione del melone in Italia, essa risale quasi sicuramente all’era cristiana come testimoniano alcuni dipinti ritrovati ad Ercolano. L’Europa rappresenta il secondo produttore a livello mondiale dopo l’Asia. L’Italia, insieme a Spagna e Francia, è uno dei principali paesi europei nella produzione di questo prelibato frutto.
gelatina_di_melone_con_salsa_al_porto
  • Frulla il melone. Dividi a metà il melone. Priva l'interno di ciascuna metà dei semi e dei filamenti con un cucchiaio.
  • Taglialo a fette seguendo il disegno della scorza. Elimina la scorza e taglialo a pezzetti.
  • Frulla 500 g di polpa al frullatore o al mixer con 35 g di zucchero.
    La restante polpa riponila in frigorifero all'interno di un contenitore ermetico.
  • Prepara la gelatina.Fai ammorbidire i fogli di gelatina in 1/2 litro di acqua fredda per almeno 10 minuti.
  • Strizzali e mettili in un pentolino con 3 cucchiai di melone frullato e 3 cucchiai d'acqua.
  • Fai sciogliere la gelatina a fuoco dolce. Unisci la gelatina sciolta al frullato di melone, frulla ancora e versa nello stampo.
  • Fai rassodare in frigorifero per 6-8 ore.
  • Servi. Immergi il fondo dello stampo con la gelatina di melone in acqua bollente per qualche secondo. Così facendo, sformerai senza problemi la gelatina sul piatto di portata.
  • Frulla il melone e lo zucchero rimasto con il Porto.
  • Trasferisci la salsa in una ciotola. Guarnisci la gelatina con i frutti di bosco lavati e asciugati e le foglioline di menta o di melissa.
  • Taglia il cioccolato a lamelle con i fori larghi di una grattugia o usando un coltellino affilato.
  • Dispone il cioccolato sulla salsina al Porto e servi.

Premi e annusa
Per capire se il melone è maturo al punto giusto, fai una leggera pressione con il pollice sul lato opposto al picciolo e annusa. Se la zona è leggermente cedevole e il profumo è piacevole, il frutto è maturo.


Se ti è piaciuta la ricetta , iscriviti al feed cliccando sull'immagine per tenerti sempre aggiornato sui nuovi contenuti del blog:
1

agosto 27, 2009


  • Ingredienti: per 4 persone
  • 4 amaretti morbidi
    200 g di gelato alla pesca
    100 g di cioccolato fondente
    2 dl di panna fresca
    1 pesca
    1 cucchiaio di zucchero a velo

    • Preparazione (15’+ 5’ di cottura)
    Gli amaretti sono dei pasticcini dolci e leggermente amarognoli, a base di zucchero, bianco d'uovo, mandorle dolci e amare. A seconda della consistenza abbiamo due versioni differenti di amaretto:
    • Amaretto secco (tipo Saronno): è croccante e friabile, ha forma tondeggiante schiacciata, superficie screpolata, struttura interna alveolare, colore ambrato.
    • Amaretto morbido (tipo Sassello): di consistenza morbida e spumosa, di forma tondeggiante piuttosto gonfio al centro.
    gelato_alla_pesca_in_sadwich_di_amaretto
    • Fai la salsa. Spezzetta il cioccolato e mettilo in un pentolino con 1 di di panna.
    • Disponi il pentolino all'interno di un secondo pentolino più grande con all'interno 2-3 dita d'acqua.
    • Fai sciogliere lentamente a bagnomaria il cioccolato, mescolando in continuazione, fino a ottenere una crema perfettamente omogenea.
    • Farcisci gli amaretti. Spegni il fuoco sotto il cioccolato fuso.
    • Dividi a metà gli amaretti con il coltellino.
    • Preleva una pallina di gelato con il dosatore o con un cucchiaio e appoggiala sulla base degli amaretti; quindi richiudili con la parte superiore e conservali in freezer mentre termini la preparazione della ricetta.
    • Completa e servi. Lava molto bene la pesca, tagliala a metà ed elimina il nocciolo. Riducila a spicchìetti.
    • Monta la panna rimasta ben fredda con le fruste elettriche insieme allo zucchero a velo.
    • Distribuisci la crema al cioccolato sul fondo di 4 piattini da dessert.
    • Appoggia 1 amaretto farcito di gelato al centro di ogni piatto e guarnisci con qualche ciuffo di panna montata e qualche spicchietto di pesca.
    Che siano morbidi:
    Per questa ricetta usa amaretti morbidi di Sassello (SV) o quelli tradizionali sardi.
    Se vuoi accentuarne il sapore, profuma la croma di cioccolato con 1-2 cucchiai dì liquore all'amaretto e spolverizza i piatti con qualche amaretto secco sbriciolato.


    Se ti è piaciuta la ricetta , iscriviti al feed cliccando sull'immagine per tenerti sempre aggiornato sui nuovi contenuti del blog:
    4

    agosto 19, 2009


    • Ingredienti: per 4 persone
    300 g di ciliegie snocciolate
    250 g di savoiardi
    200 g di mascarpone
    2,5 di di latte
    1,5 di di panna fresca
    1,5 di di vino rosso + Sherry
    90 g di zucchero
    3 tuorli
    20 g di farina
    30 g di mandorle a lamelle tostate
    1 baccello di vaniglia
    scorza grattugiata di un'arancia non trattata
    crema_di_mascarpone_alle_ciliegie
    • Preparazione: 15’ + il riposo. Cottura: 30’
    Fai la crema.
    Porta a ebollizione il latte con il baccello di vaniglia, inciso nel senso della lunghezza. Monta i tuorli con la frusta in un pentolino con 75 g di zucchero. Incorpora la farina e, sempre mescolando, versa il latte aromatizzato alla vaniglia, filtrandolo attraverso un colino a maglie fitte. Rimetti sul fuoco e cuoci mescolando continuamente per 3-4 minuti, fino a ottenere una crema densa. Lasciala raffreddare e incorpora il mascarpone

    Prepara ciliegie e savoiardi.
    Cuoci le ciliegie nel vino per 20 minuti con la scorza d'arancia grattugiata e lo zucchero rimasto, mescolandole di tanto in tanto. Sistema i savoiardi spezzettati sul fondo delle coppette, spennellali con lo sciroppo delle ciliegie e irrorali con un cucchiaio di Sherry.

    Completa e servi.
    Monta la panna ben fredda e incorporala alla crema di mascarpone. Distribuisci il composto sui biscotti, aggiungi le ciliegie e metti le coppette in frigorifero per almeno 1 ora. Togli dal frigorifero il dessert circa 15 minuti prima di portarlo in tavola, completalo con le mandorle e, se ti piace, spolverizza con poco zucchero a velo.

    Cuocendo le ciliegie con il vino e lo zucchero, otterrai un liquido dalla consistenza sciropposa. Sgocciola le ciliegie aiutandoti con un mestolo forato e tienile da parte per completare il dessert. Utilizza lo sciroppo per bagnare i savoiardi, come indicato nella ricetta.


    Altre ricette che ti potrebbero interessare:




    torta_con_crema_al_caffe
    Se ti è piaciuta la ricetta , iscriviti al feed cliccando sull'immagine per tenerti sempre aggiornato sui nuovi contenuti del blog:
    3

    agosto 15, 2009


    • Ingredienti: per 8 persone
    300 g di farina 00
    3 uova + 2 tuorli
    50 g di mandorle a scaglie
    150 g di zucchero
    150 g di burro
    1 limone non trattato
    500 g di ciliegie nere snocciolate
    1,50 dl di panna fresca
    1 bustina di vanillina
    1 pizzico di sale
    300 g di legumi secchi (per la cottura)

    • Preparazione: 15’ + 45’ di cottura
    criostata_di_ciliegie
    • Prepara la frolla.
      Metti nel mixer la farina e il burro freddo a pezzetti; frulla velocemente a più riprese, fino a ottenere un composto sbriciolato.
    • Aggiungi metà delle mandorle, 120 g di zucchero, la vanillina, 1 uovo e 2 tuorli, 1 alla volta, 1 pizzico di sale e la scorza di limone grattugiata.
    • Frulla velocemente fino a ottenere un impasto amalgamato.
    • Estrai la pasta dal mixer, forma una palla, avvolgila nella pellicola e falla riposare in frigorifero per 1 ora.

    • Stendi la pasta.
      Cospargi la spianatoia con poca farina, stendi la pasta con il matterello a uno spessore di 4-5 mm (spolverizza di farina la pasta, se tende ad attaccarsi).
    • Imburra la teglia; arrotola la pasta intorno al matterello e srotolala nella teglia.
    • Passa il matterello sopra il bordo, per eliminare la pasta in eccesso.
    • Punzecchia la frolla con una forchetta, coprila con carta da forno, riempi di legumi secchi e cuoci in forno già caldo a 180 °C per circa 10 minuti.

    • Completa la torta.
      Sguscia 2 uova in una ciotola, unisci lo zucchero rimasto e sbatti con una frusta, finché il composto sarà amalgamato.
    • Aggiungi la panna e mescola con la frusta, fino a ottenere una crema omogenea.
    • Sforna la crostata, riempila con le ciliegie e versaci sopra la crema.
    • Rimetti in forno e cuoci per 30-35 minuti.
    • A metà cottura distribuisci sulla superficie le mandorle rimaste.
    • A fine cottura spegni il forno e metti in funzione il grill per pochi minuti, finché le mandorle saranno tostate.

    Se ti è piaciuta la ricetta , iscriviti al feed cliccando sull'immagine per tenerti sempre aggiornato sui nuovi contenuti del blog:
    3

    Random Ricette

    Il Mondo dei Dolci in Google+

    My Ping in TotalPing.com Feedelissimo

    Il Mondo dei Dolci in Pinterest

    Il Mondo dei Dolci su Facebook